Centrotavola di Halloween, una zucca molto chic!

Buongiorno!

Anche se non festeggiamo Halloween, ciò non significa che non possiamo approfittare della meraviglia delle zucche decorative, che si prestano perfettamente come centrotavola o quelle più piccole come elementi colorati mischiati a fiori, foglie o dipinte. Oggi un’idea di qualche anno fa di Jenny Steffens su come far diventare una zucca un meraviglioso contenitore per i nostri fiori:

 

Occorrente:

  • una zucca di medie dimensioni e piatta
  • rose arancioni  e fiori a propria scelta che si possano intonare
  • piccolo vaso di vetro
  • spugna da fiorista
  • coltello

 

Posizioniamo il bicchiere sopra la zucca e disegniamo il contorno, poi con un coltello scaviamo intorno e svuotiamo la zucca

 

Posizioniamo il bicchiere con la spugna all’interno della zucca

 

E infine posizioniamo i fiori…con armonia!

 

 

Voilà!

 

Trovate il tutorial completo sul blog di Jenny Steffens!

Buon lavoro!

@laurafecco

 

Shantique, preziosi kimono vintage per l’abito da sposa

Come tutti sappiamo il kimono è il tipico indumento della tradizione giapponese, la parola significa proprio cosa-da-indossare (ki= indossare mono=cosa) * Vi ricordate la sua forma? Il kimono è una veste a forma di T, dalle linee dritte, che arriva fino alle caviglie, con colletto e maniche lunghe. Le maniche solitamente sono molto ampie all’altezza dei polsi, fino a mezzo metro. Tradizionalmente, le donne nubili indossano kimono con maniche estremamente lunghe che arrivano fin quasi a terra, chiamato furisode. La veste è avvolta attorno al corpo, sempre con il lembo sinistro sopra quello destro (tranne che ai funerali dove avviene il contrario), e fissato da un’ampia cintura annodata sul retro chiamata obi. (wikipedia

Bene, ma questa è solo una breve descrizione per introdurre queste meravigliose stole realizzate da Shantique. Ogni stola è realizzata a mano con sete, tessuti kimono vintage reinterpretati, tessuti floreali e ricami.

I prezzi? Assolutamente abbordabili, a partire da 238 dollari. Inoltre, in occasione del suo quinto anniversario su Etsy potete avere uno sconto del 15% ! Non male!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*fonte Wikipedia

 

 

 

by @laurafecco

Di che forma sei?

Carissimi!

L’infografica che ho realizzato e vi propongo oggi, apre le porte alla sezione Wedding dress, che si arricchirà nei prossimi post! Innanzitutto sappiate che per scegliere il vostro abito, (non solo da sposa in realtà!) dovete conoscere ed identificare le vostre forme: avete le spalle larghe? Un vitino da vespa? Qualche chilo di troppo sulla pancia? Bene, esistono 5 forme per identificare la vostra silhouette: PERA, MELA, TRIANGOLO INVERTITO, RETTANGOLO, CLESSIDRA. Ma prima di addentrarci in cosa stia meglio e a chi…via con il quiz!

Di che forma sei

E voi di che forma siete??

Non vedo l’ora prossimamente di andarle ad esplorare una per una!

Ispirazioni da:

 

@laurafecco

Come fare dei semplici segnaposto autunnali!

Buongiorno!

Oggi ho trovato questa idea semplice, ma di grande effetto per realizzare dei segnaposto autunnali, magari facendovi aiutare dai piccoli di casa. Purtroppo il link di Pinterest non mi riporta all’autore, ma l’idea è molto carina e la pubblichiamo ugualmente!

Occorrente:

  • Cartone avana
  • cordoncino bianco
  • ago da lana
  • forbici
  • carta
  • penna

 

Altre ispirazioni? Viene a trovarci su Pinterest!

 

@laurafecco

Matrimonio DIY: partecipazioni di nozze capitolo 1!

Carissimi amici del nostro blog,

so che dopo il calendario del matrimonio dovevo incominciare con i consigli sulla scelta della location o del catering, ma la mia passione per la creatività, per i progetti diy  e  per Pinterest  mi portano a saltare in qua e in là e ad andare a parlare di una delle scelte più divertenti…le partecipazioni di nozze! Più avanti parleremo di come devono essere scritte ma ora non resisto a pubblicare  una galleria di idee divertentissime scovate sul web. (alle regole su come si scrivono le partecipazioni  ci pensiamo  un’altra volta! )

E ora bando alle ciance e via con la galleria!

Sapete fare brevi video? Ecco come Alex & Dustin hanno annunciato il loro matrimonio!

Scelto tra tanti perchè:

  • dura 1.27 ! Di più è un’autocelebrazione degli sposi…anche no, dedicheremo loro già un’intera giornata!
  • canzone azzeccatissima (anche se è tra le più usate)
  • si sorride per tutto il minuto e mezzo di video!

AHI! AHI! non si chiedono soldi nelle partecipazioni!!!

 

La mia amatissima infografica!

 

Adrimdesgn su Etsy.com

 

Printyourparty su etsy.com

 Caro invitato se vuoi scoprire dove e quando, agisci!

thriftyouweremine su etsy.com

 

 DIY estremo e timbri!

 

 

Stampcouture etsy.com

 

Alla prossima!

 

@laurafecco

 

 

 

 

Lista invitati….impresa titanica o super quiz??

Dubbio amletico….invito la prozia cugina di mio nonno?? Invito Gigi?…ma sì Gigi…Gigi…com’è che fa di cognome??  Si sa, quando si inizia a compilare la lista degli invitati i guai si fanno seri!

Già perché  mentre i primi 20 o 30 ospiti vanno via lisci, poi si incominciano a valutare quelle persone che “dobbiamo  invitare”, quelle che “dovremmo” invitare e  quelle che “vorremmo ma non possiamo” invitare!  E non scordiamoci che c’è un budget da rispettare  e che il più delle volte si sfora proprio perché saltano fuori all’improvviso dei parenti lontani, che ahimè non sappiamo chi siano ma ce toccano proprio!!!

Ecco che su Bodaclick ho trovato e tradotto una guida semi-seria che aiuterà nell’impresa titanica!

 

 

Chi invitare-page-001 (1)

 

Buon lavoro!

 

Laura

Sposa bagnata sposa fortunata! Attrezzarsi per i matrimoni sotto la pioggia!

Eh sì, rassegnamoci, piove! Non importa  se abbiamo rinunciato a sposarci in Giugno per essere certi di avere una bella giornata di sole a Luglio, non importa se il nostro abito non prevede un coprispalle e  se il ricevimento sarà in mezzo a un parco o sulla spiaggia….Piove! Sta piovendo e pioverà! Quindi….ci serve un piano B!

E ora più che mai! Ora che davvero l’estate sembra aver cambiato abito, attrezziamoci sempre ad avere tutto il nécessaire nel caso in cui un bell’acquazzone abbia deciso di venire a farci gli auguri proprio il giorno del nostro matrimonio!

Avere pensato ad un piano B ci salverà da inutili ansie e lacrime di disperazione, perché così sapremo che in ogni caso non ci saranno imprevisti a rovinarci la festa!

 

CONSIGLIO N.1

Avete organizzato la cena o il pranzo in un magnifico parco? In riva al mare? Nel mezzo del deserto? Senza aver paura di portarsi sfortuna da soli, pensate sempre (e dico sempre!) a dove poter cenare o pranzare in caso di pioggia (si beh…nel deserto sarebbe un’ipotesi un po’ azzardata…). Se non c’è a disposizione una struttura coperta, pensate ad affittare delle tensostrutture. Pensaci mesi prima e poi le confermerete dieci giorni prima.

CONSIGLIO N2

Ok, il ricevimento sarà sotto una tensostruttura in mezzo al parco. Ottimo! Dove lavorerà il catering? I camerieri potranno servire senza avere in una mano un piatto e nell’altra l’ombrello?? I piatti arriveranno asciutti a tavola o dovrete asciugare il risotto prima di servirlo?

CONSIGLIO N3

Dove suonerà il complesso o il dj? I cavi saranno all’asciutto in caso di pioggia?

CONSIGLIO N4

Trovate dei dettagli super fashion per non rimpiangere troppo il mancato sole!

 

CONSIGLIO N5

Dalle previsioni avete già visto che la pioggia è assicurata? Prendetela in ridere e mandate un Save the date …under the rain!

CONSIGLIO N6

Volete evitare che compaiano un centinaio di ombrelli neri o mezzi rotti e bucati che gli ospiti tireranno fuori dal baule della macchina? Attrezzatevi con degli ombrelli per tutti (beh…magari tutti tutti no…in 2 o 3 ci si sta sotto un ombrello??)

 

 

 

E infine…assicuratevi che qualcuno non faccia trovare tutto bagnato nel caso spuntasse di nuovo il sole!

 

 

….and isn’t it ironic? Don’t you think??

 

Laura

 

Un matrimonio …. alla français!

L’altro giorno ho visto la splendida idea pubblicata da Grazie dei Fiori, quegli splendidi libri dall’aria un po’ retrò che diventavano dei contenitori per delle magnifiche composizioni floreali, da lì mi è venuta l’idea di condividere una carrellata di idee per un matrimonio…alla francese!

2Cattura.

Questa raccolta di immagini nasce da un progetto per una coppia di sposi che si sono conosciuti e innamorati nella città più romantica del mondo, e che nel loro giorno del sì vogliono riprodurre quell’atmosfera che li ha fatti innamorare…

Un matrimonio davvero Francese da Oncewed!

 

Vecchi contenitori di latta e romanticissime roselline

 

Queste semplicissime idee da Mondo floral  sono per me di un’eleganza unica! Sono davvero semplicissime da realizzare ma danno un tocco di classe esclusivo!

 

 

…e ancora fiori!

Styleunveiled

 

 

Found on thefrenchbouquettulsa.com

e infine un po’ di piccole e grandi idee….

 

 

 

Found on myforeverbynikki.com
Coni Eiffel

 

E queste bomboniere hanno un tocco vintage che non si dimentica! Come realizzarle? Semplice! Rifornitevi di saponette francesi, famose e profumatissime! Se avete in programma un viaggio in Provenza non avrete problemi, altrimenti ci sono numerosissime fiere in Italia in cui potete trovarle. Procuratevi della carta velina e infine trovate (o fatevi fare) un timbro retrò! Et voilà! Le jeoux sont fait!

 

Soap is beautiful

 

Soap is beautiful
da Etsy

 

Segnaposto

 

La galleria francese al completo la trovate sulla pagina Pinterest! Avete altre idee?? Postatecele!

 

Laura

Aria nuova e idee per la tavola di primavera!

Ieri e oggi abbiamo davvero assaporato la primavera!Sabato una bella mattinata di giardinaggio dedicata a togliere le erbacce, potare le piante e ripulire le vasche che nei mesi invernali si erano riempite di foglie secche. I muscari possono tirare un sospiro di sollievo perché finalmente hanno la strada spianata per vedere liberamente il sole.  Presa dall’euforia primaverile mi sono messa a cercare una bella tavola che sappia di leggerezza, aria, prati, che faccia venire voglia di sedersi e mangiare un piatto insieme agli amici.

E infatti,8 anche se in realtà siamo ancora in inverno) ecco qualche idea da copiare in attesa della bella stagione! L’azzurro, il verde e il rosa sono i protagonisti di queste delicate apparecchiature. Sarà per lo sbocciare dei fiori di pesco e per l’erba verdissima di questa stagione, ma queste tinte tenue rendono tutto più romantico…

Made by girl
Made by girl
http://compartimosunbrunch.com/
Wunderweib
http://www.79ideas.org/
http://www.79ideas.org/

E adesso iniziamo a pensare alle idee per la Pasqua!

Laura